L’INGANNO NECESSARIO Venerdì 24 luglio Paolo De Luca presenta il suo ultimo saggio su propaganda e ricerca del consenso

“La ricerca del consenso è un’arte antica che, con la modernità, è diventata tecnica e oggi, nell’era digitale, sta assumendo i caratteri di una scienza. In una società di massa, senza consenso nessun governo potrebbe funzionare. La propaganda, allora, è un’esigenza primaria del potere per uniformare gli orientamenti e indirizzare i comportamenti dell’opinione pubblica”.

“L’inganno necessario. Storia e filosofia della propaganda, dalla Grande Guerra al Coronavirus” (Laruffa, 2020) è il recentissimo saggio del giornalista Paolo De Luca (già caporedattore e inviato speciale del GR1 e poi corrispondente RAI da Bruxelles), incentrato, appunto, sulla cosiddetta “Fabbrica del consenso” che “con il suo enorme potere di condizionamento delle scelte individuali e collettive e con le sue tecniche sempre più sofisticate e intrusive, limita e condiziona gli spazi di democrazia e di libertà. E ci obbliga a riflettere sui rischi ai quali questi valori fondamentali sono sottoposti nell’epoca in cui le istituzioni democratiche sono scosse da una crisi di legittimazione senza precedenti”.

L’inganno necessario”, freschissimo di stampa, verrà presentato venerdì 24 luglio alle 21,30 al teatro greco-romano di Marina di Gioiosa Ionica.

Gianluca Albanese e il vicesindaco con delega alla Cultura Vincenzo Tavernese dialogheranno con l’autore.

 

 

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.