RIACE CHE INCONTRA IL MARE E’ uscito il primo romanzo di Giuseppe Gervasi

Un romanzo a tinte pastello. Uno stile di scrittura delicato come la personalità del suo autore. Una storia d’amore e d’amicizia, ma anche di partenze e ritorni, di migrazione e immigrazione, che entra dentro i vicoli e le case di un borgo divenuto famoso in tutto il mondo, ma che torna, nel narrato, alla sua essenza più autentica.

“Riace che incontra il mare” (2019, Radici Future) è il nuovo romanzo di Giuseppe Gervasi, avvocato, poeta e scritture con un passato recente di amministratore comunale.

Dopo aver pubblicato due raccolte di poesie e un racconto per bambini, Gervasi (che è anche un apprezzato conduttore televisivo) si cimenta con la narrativa in una storia che attraversa la vicenda di una famiglia riacese nell’ultimo mezzo secolo di storia. Tra l’ondata di emigrazione in Argentina degli anni ’70 al ritorno in paese negli anni ’90, tra “le cose che cambiano sempre e quelle che non cambiano mai” di una Riace che, appunto, incontra il mare, veicolo di velieri ricolmi di donne e uomini non più disperati quando trovano qui una speranza, ma anche custode severo e riservato di segreti inenarrabili.

Tra Riace e il mare, come mostra la copertina disegnata dalla moglie Sabrina Alì, si snoda una storia dolce e avvincente, in cui il paese mostra i suoi mille volti: quello dell’umanità figlia della cultura contadina (che ha insiti i valori della solidarietà) ma anche quella ambigua, ipocrita e sempre pronta a giudicare il prossimo.

Un paese come tanti, dunque. Descritto da chi lo conosce come le sue tasche.

Un romanzo che fa riflettere e pensare, “Riace che incontra il mare” per il quale è già stato predisposto il programma delle prime presentazioni, in collaborazione col la casa editrice Radici Future e lo spazio culturale “MAG. La ladra di libri” di Siderno.

In particolare, martedì 19 sarà presentato all’Hotel Federica di Riace, venerdì 22 alla libreria “MAG. La ladra di libri” di Siderno, sabato 23 al circolo Arci “LeCentoCittà” di Crotone, venerdì 29 alla libreria Ubik di Cosenza, sabato 30 allo spazio “Open” di Reggio Calabria, sabato 7 dicembre alla libreria “Non ci resta che leggere” di Soverato.

Ulteriori date verranno fissate nei prossimi giorni.

Nel frattempo, il libro è disponibile alla libreria “MAG. La ladra di libri” di corso Garibaldi, 281 a Siderno.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.