UN CUORE IN FONDO AL MARE Martedì 30 da MAG il romanzo d’esordio di Stefania Panetta, sulla violenza di genere

Il romanzo d’esordio di una giovane scrittrice sidernese, che con semplicità e candore, associate però a una grande determinazione, tratta un tema scottante come quella della violenza di genere.

Si tratta di “Un cuore in fondo al mare” (2019, Città del Sole edizioni) di Stefania Panetta, uscito da pochi giorni e che verrà presentato in prima assoluta martedì 30 luglio alle ore 19 nello spazio culturale “MAG. La ladra di libri” di Siderno.

Nel narrare le vicende della protagonista Elena, donna di carattere che con grande spirito di resilienza ha superato innumerevoli difficoltà, l’autrice intende cogliere l’occasione per rivolgersi a tutte le donne che hanno subito qualsiasi forma di violenza, dicendo loro: “Non perdetevi nella strada della paura, ma lottate con coraggio e determinazione per riprendere in mano la vostra vita”.

Proprio per questo, è prevista la partecipazione, alla presentazione di martedì, dell’avvocato Caterina Origlia, responsabile dello Sportello Antiviolenza del Comune di Siderno.

Gianluca Albanese dialogherà con l’autrice.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.